Riflessioni sull’Incontro BT di Firenze

Riflessioni sull’Incontro BT di Firenze

SII CIO’ CHE SEI – Un’esperienza di gruppo di Bodywork Transpersonale® e Integrazione Posturale Transpersonale a Firenze – 19 maggio 2017

Dopo aver dato il benvenuto a tutti e una breve reciproca conoscenza, il dott. Massimo Soldati ha condotto il gruppo con rispetto e amore, accompagnato dalla musica del Bodywork. Siamo partiti come bambini ai primi passi, con incertezza e timidezza, per crescere passo dopo passo nella consapevolezza dei propri punti di forza e delle proprie debolezze. Ognuno dei partecipanti ha potuto sperimentare contatto e scontro, accoglienza e rifiuto, è cresciuto nella relazione con l’altro, ha potuto apprendere o riscoprire i propri limiti fisici e mentali, ha potuto esprimersi nelle scelte di movimento spontaneo e finalmente ha potuto abbandonarsi al flusso del lavoro in un crescendo di sensazioni, verso la leggerezza e la libertà.

Ci siamo scambiati impressioni, poche parole, una metafora, un’immagine poetica e ci è bastato davvero poco per capire che il Bodywork è riuscito, ancora una volta, a compiere il suo piccolo “miracolo”: farci uscire dalla stretta gabbia del pensiero e della sofferenza per farci intravedere la possibilità di aprirsi allo scorrere della vita, al benessere, alla leggerezza dello star bene con se stessi e con gli altri.

Abbiamo concluso il pomeriggio di gioco e lavoro con un piccolo contatto di Integrazione Posturale. Ognuno di noi ha preso contatto per poche decine di minuti con la sacralità del corpo dell’altro, con umiltà e rispetto, osservandolo, accettandolo, riconoscendolo.

Pur non avendolo mai fatto ognuno è riuscito perfettamente a sentire, a mettersi al servizio, ad aprire il proprio cuore e sono bastati questi pochi minuti per dare un’idea di cosa possa essere un percorso di formazione per diventare Integratore posturale.

Entusiasmo è la parola che viene spontanea alla fine di questo incontro, dopo quattro ore di lavoro intenso dove nessuno si è risparmiato e con generosità si è messo in gioco.

Ci portiamo via la voglia di vedersi ancora e l’intenzione di creare un gruppo regolare e costante di lavoro con il bodywork e di formazione all’Integrazione. Con Massimo Soldati abbiamo già un secondo appuntamento che sarà a settembre o al massimo ai primi di ottobre e nel frattempo, prima di entrare nell’estate e nel piacere delle vacanze, ci ripromettiamo un incontro fra di noi che abbiamo partecipato il 19 per scambiare impressioni e risultati ottenuti.

Segue comunicazione della data!

Un grazie profondo a tutti!

Camilla

Gruppo Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.